Frases

FRASES

Qualche anno fa un episodio del cartone animato della famiglia Simpson fece scalpore. Intervenne con una protesta ufficiale perfino il ministero degli esteri. Un movimento di opinione invitava a boicottare l’emittente responsabile della trasmissione. L’allegra e stralunata famiglia americana composta da un padre indolente, una moglie dalla pettinatura impossibile, un figlio monello, una figlia sapiente e un’infante col ciuccio perennemente in bocca, arrivava per le ferie qui, a Rio de Janeiro.250px-Rio_de_Janeiro La città veniva rappresentata tra la foresta e il mare, con favelas sterminate dominate dal narco traffico, piene di topi e le scimmie sugli alberi, le ragazze in abiti succinti e i programmi in tv (da cui il padre indolente non voleva staccarsi) ripieni di ballerine discinte e provocanti. Apriti cielo. Come osano gli americani a ritrarci in questo modo! Come osano! Le proteste, i comunicati del governo, l’indignazione della patria offesa, durarono qualche settimana, poi piano piano, si torno ala normalità, alle favelas piene di topi, al narco traffico  alle ragazze in abiti succinti.
Oggi la Fifa pubblica uma specie di manuale con dieci regole di sopravvivenza e consigli utili per i turisti in arrivo in occasione dei Mondiali chiamato: Brasil para principiantes, Il Brasile per Principianti, riassumo :
– In Brasile il Sì non significa Sì, ma spesso significa “forse”.
– L’orario è flessibile, agli appuntamenti i brasiliani arrivano sempre in ritardo, con un minimo di un quarto d’ora.
– I brasiliani non mantengono le distanze a cui gli europei sono abituati come norma di cortesia, i brasiliani, toccano, abbracciano e baciano.
– I brasiliani non rispettano le file, né l’ordine in generale, qui non è come in Inghilterra.
– I brasiliani non conoscono la moderazione nel mangiare.
– Vige la legge del più forte, nel traffico è bene dare la precedenza ha chi ha la macchina più grande.
– Sebbene ci si aspetti il contrario, come si potrebbe sperare dai bikini delle donne, il topless in spiaggia è proibito.
– Non si può parlare in spagnolo! Qui in Brasile accettano solo il “brasiliano”, una variante del portoghese.
– Si consiglia di sperimentare la frutta Açaí che previene le rughe ed è energetica.
– In Brasile le cose si fanno sempre all’ultimo minuto, si raccomanda ai turisti di avere pazienza e di non preoccuparsi che tutto andrà bene, la filosofia di vita è “rilassare e godere”
(relaxa e goza, rilassati e godi -proverbio popolare- divenne una frase storica quando pronunciata da Marta Suplicy, ministro del turismo -però sessuologa di professione-  intervistata sui problemi dei nostri aeroporti, sui ritardi, sulle file interminabili: “Signor Ministro, cosa consiglia ai passeggeri per riuscire a sopportare tanti disagi? Relaxa e goza, que assim esquece todos os transtornos, Rilassa e godi, che così dimentichi tutti i problemi).
Il decalogo di consigli della Fifa è stato oggetto di proteste ufficiali con tanto di intervento del ministero degli esteri e dei movimenti di opinione che…. insomma, come quando arrivarono i Simpson.1
São Paulo Brasil XXI secolo
Edith Moniz
Paolo D’Aprile

 

Per saperne di più:
– La famiglia Simpson in Brasile https://www.youtube.com/watch?v=YuShKm9i93k
– I consigli della FIFA http://www.estadao.com.br/noticias/esportes,fifa-cria-cartilha-polemica-para-estrangeiros-e-acaba-criticando-o-brasil,1143645,0.htm
– Il consiglio del Ministro del Turismo http://www.youtube.com/watch?v=MQXoJCDow2Q
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...